Voi siete qui: Home Diritto Penale Percosse e Lesioni
Percosse e Lesioni Stampa E-mail

 

ASSISTENZA LEGALE - ANCHE CON GRATUITO PATROCINIO

PREVENTIVI GRATUITI

CONTATTACI SUBITO - PREMI QUI

 


Lo studio Legale SAL offre adeguata assistenza legale ai soggetti attivi e passivi dei reati di percosse e lesioni.

Ciò che contraddistingue lo studio legale SAL dagli altri studi consiste nella possibilità per la clientela di fruire di un primo consulto senza costi in studio che permetterà loro di avere più chiara la situazione in ordine a tutti quelli che sono gli aspetti del reato in oggetto.

 

PERCOSSE

L’art. 581 c.p. statuisce che chiunque percuote taluno, se dal fatto non deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a lire seicentomila.

Pertanto, la percossa si può definire un atto violento privo di conseguenze lesive.

L'elemento psicologico è rappresentato dalla consapevole volontà di percuotere taluno.

La condotta consiste nel trascendere alle vie di fatto esercitando una violenza fisica su parti corporee della persona altrui. L'atto di percuotere, ossia di colpire, urtare, battere, picchiare e simili, indica una precisa modalità d'azione e individua una condotta tipica, onde le percosse costituiscono un reato a forma vincolata (la lesione personale è invece a forma libera); i mezzi di offesa possono essere naturali (mani, piedi, ecc.) oppure altri mezzi contundenti (sassi, bastoni, fruste, libri).

L'evento s'immedesima con l'azione, il reato di percosse è un reato di pura condotta o formale. Gli effetti della percossa infatti possono essere totalmente assenti, oppure essere costituiti da una sensazione dolorosa, una reazione vasomotoria senza edema o ecchimosi, spavento e collera, che si dileguano in poco tempo.

Il delitto di percosse non sussiste se fa parte integrante di reati più complessi, come la violenza carnale (art. 519 c.p.) o la rapina (art. 628 c.p.).

Al delitto di percosse si applicano le aggravanti e le attenuanti comuni (artt. 61 e 62 c.p.); il delitto stesso è sempre perseguibile a querela dell'offeso.

LESIONE  PERSONALE

Commette il delitto di lesione personale chiunque cagiona ad alcuno una lesione personale dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente.

Il nostro ordinamento prevede quattro differenti tipi di lesioni personali:

a)      lesioni personali lievissime: sono quelle da cui deriva alla vittima una malattia di durata non superiore ai venti giorni

E' perseguibile a querela dell'offeso, non richiede referto da parte del medico ed è punita con la reclusione da 3 mesi a tre anni.

b)      lesioni personali lievi: sono quelle dalle quali deriva alla vittima una malattia dalla durata compresa tra i 21 ed i 40 giorni.

E' perseguibile d'ufficio, il referto è obbligatorio, il mandato di cattura è facoltativo e la pena è della reclusione da tre mesi a tre anni.

c)      Lesioni personali gravi: sono quelle da cui deriva una malattia o una incapacità di attendere alle ordinarie occupazioni per più di 40 giorni ovvero l’indebolimento permanente di un senso o di un organo.

E' perseguibile d'ufficio, il referto è obbligatorio, il mandato di cattura è facoltativo, la pena è della reclusione da 3 a 7 anni.

d)      Lesioni personali gravissime: sono quelle da cui deriva una malattia certamente o pratilmente insanabile, la perdita di un senso, di un arto o una mutilazione che lo rende inservibile, la perdita dell’uso di un organo o della capacità di procreare, una permanente e grve difficoltà della favella ovvero la deformazione o lo sfregio permanente del viso.

E' perseguibile d'ufficio, il referto ed il mandato di cattura sono obbligatori, la pena è della reclusione da sei a dodici anni.

Il momento consumativo del reato coincide con il concreto verificarsi della malattia

E’ sufficiente il dolo generico, e per tal motivo non ha nessuna rilevanza sull’elemento psicologico del reato il movente dell’agente; di conseguenza anche nell’ipotesi in cui egli abbia intenzione di scherzare, se dalla sua azione deriverà lesione, il reato comunque esisterà.

 

Sfratto per Morosità
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Avvocato Penalista
Preventivi Gratuiti

CLICCA QUI

Le nostre competenze

Fondo Vittime della Strada
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Separazione Coppia di Fatto
e
Affido Minori
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI



Studio Assistenza Legale - p.i. 0605576121 :: Area riservata :: Sito realizzato da Flaweb | Privacy Policy