Voi siete qui: Home Infortunistica Stradale Cosa fare in caso di incidente
Studio Assistenza Legale - Infortunistica stradale - Cosa fare in caso di incidente
Cosa fare in caso di incidente Stradale Stampa E-mail

Sei rimasto vittima di un incidente stradale ?
Ti Garantiamo Assistenza Legale in Giudizio
Per saperne di più ( PREMI QUI )

Se si rimane vittima di un infortunio stradale la prima raccomandazione è non perdersi d’animo.Innanzitutto, è consigliabile, ai fini di una tutela a 360 °, contattare immediatamente lo Studio Legale SAL che, entro 3 giorni dall’evento, provvederà ad aprire la pratica di risarcimento danni denunciando l’incidente alle Compagnie assicurative competenti tramite l'invio di più lettere raccomandate a/r.
Se le responsabilità sono chiaramente stabilite e i danni sono facilmente valutabili, la pratica di risarcimento sarà abbastanza veloce, altrimenti i tempi saranno molto più lunghi.
Si tenga presente che se il responsabile del sinistro è fuggito o comunque è rimasto sconosciuto o non risultasse assicurato, è in questo caso necessario rivolgersi al fondo vittime della strada presso la CONSAP. Se invece è coinvolta un’auto straniera e l’incidente è avvenuto in Italia occorre rifarsi all’UCI.

E’ necessaria l’assistenza di un Avvocato?

L’assistenza di un Avvocato è sempre necessaria per ottenere una Tutela legale completa ed un buon  risarcimento Danni che, con il FAI DA TE, non si riuscirebbe di sicuro ad ottenere, ma soprattuto per evitare di incorrere in vizi di forma durante la redazione della Lettera da inviare all'assicurazione che porterebbero al rigetto della richiesta di risarcimento o all'allungamento dei tempi!

Pertanto, a causa delle enormi insidie che il settore dell’infortunistica stradale nasconde , è assolutamente preferibile rivolgersi ad un avvocato FIN DALL’ INIZIO evitando di avere spiacevoli e purtroppo frequenti sorprese negative ma anche per vedersi garantito un congruo risarcimento.Ciò vale sia nel caso di Risarcimento diretto che nel caso di risarcimento ordinario.Infatti solo con l'assistenza di un avvocato la persona danneggiata è sicura di ricevere una tutela a 360 gradi, sia nel caso di soli danni all'auto che in caso di Lesioni.

La responsabilità

L’art. 2054 del codice civile stabilsce che  in caso di urto fra veicoli a motore la colpa si presume pariteticamente suddivisa fra le parti, salvo prova contraria.

La prova contraria può essere data dimostrando che l’incidente è avvenuto:

  1. per forza maggiore
  2. caso fortuito
  3. fatto di un terzo
  4. per colpa esclusiva del danneggiato

Tale prova contraria è provata:

  1. a mezzo di testimoni
  2. con prove oggettive (fotografie, verbali, ecc.)
  3. con ricostruzioni dell’accaduto, planimetrie, simulazioni ecc.
Danni risarcibili

I danni da incidente stradale si suddividono in danni a cose e/o a persone.
Esistono, tuttavia , alcune tipologie di danno non materiale la cui valutazione va fatta di volta in volta.
Concludendo si può affermare che i danni risarcibili di volta in volta potranno  essere:
Danni diretti a cose
Danni da mancato utilizzo di cose
Danni diretti alla persona
Danni immateriali alla persona (  danno morale ;danno alla vita di relazione ; danno estetico)
Danno biologico
Perdita di diritto
Danno derivante dalla perdita di  un congiunto
Danno patrimoniale

Valutazione del danno

L'entità dei danni deve essere dimostrata dal danneggiato che ne fa richiesta, per cui ogni rivendicazione deve necessariamente essere documentata. Qualora si trattasse di una valutazione, ad esempio sull'entità delle lesioni permanenti, occorre munirsi di relazioni di medici legali di parte.
Si precisa che, per la liquidazione di danni permanenti ad un minore o a un incapace di intendere e di volere, è necessaria l’autorizzazione del giudice tutelare.

Casi particolari

Si rappresenta che è ottenibile un risarcimento anche nei seguenti casi:
Morte del coniuge : In tal caso il coniuge sopravvissuto ha diritto ad un risarcimento per danni materiali (perdita di supporto economico) e morali (perdita del rapporto)
Morte del genitore: In tal caso il figlio ha diritto ad un risarcimento sia per i danni materiali, purché provati, che morali;
Morte di un un figlio: In tal caso il genitore ha diritto ai danni morali, nonché al danno patrimoniale, purché provato.

 

Hai bisogno di Assistenza Legale in tale settore ? Contatta lo studio ai seguenti numeri di telefono :

Cell: 339.850.14.36

Hai bisogno di una Consulenza Legale in tale settore ? Premi qui: PARERE LEGALE ON LINE

Sfratto per Morosità
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Avvocato Penalista
Preventivi Gratuiti

CLICCA QUI

Le nostre competenze

Fondo Vittime della Strada
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Separazione Coppia di Fatto
e
Affido Minori
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI



Studio Assistenza Legale - p.i. 0605576121 :: Area riservata :: Sito realizzato da Flaweb | Privacy Policy