Voi siete qui: Home Servizi Legali on line Avvocato per Risarcimento Danni da incidente stradale con auto pirata o non assicurata - vittime della strada
Procedura e Moduli Fondo di Garanzia Vittima della Strada Stampa E-mail

RISARCIMENTO DANNI FONDO VITTIME DELLA STRADA

ASSISTENZA GRATUITA IN TUTTA ITALIA

Per maggiori informazioni ( PREMI QUI )
( PREMI QUI per conoscere tutti gli STUDI LEGALI S.A.L. in ITALIA )


 

PROCEDURA E MODULISTICA

L’azione giudiziaria, per la quale è sempre necessaria l’assistenza legale di un Avvocato, deve sempre essere preceduta ai sensi dell’art. 287 del codice delle assicurazioni, da una lettera di messa in mora da inviare all’impresa assicurativa designata quale Fondo Vittime della Strada ( Premi qui per conoscere l’impresa designata territorialmente competente).

***********

Solo a scopo illustrativo lo studio S.A.L. mette a disposizione degli utenti  un fac simile della lettera di MESSA IN MORA da inviare all’Impresa designata:

Richiesta risarcimento dei danni relativi alle ipotesi a), b), d), d-bis), d-ter) dell'art. 283 del D.lgs n° 209/2005 : PREMI QUI PER MODULO

Richiesta risarcimento dei danni (ipotesi c) ai sensi dell'art. 287 del D.lgs. N° 209/2005 : PREMI QUI PER MODULO

L’Azione giudiziaria può essere intrapresa decorsi 60 giorni dal ricevimento della raccomandata per le ipotesi A,B,D e decorsi sei mesi per l’ipotesi C.

Ipotesi A - sinistri causati da veicoli non identificati

La richiesta di risarcimento danni va inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio (per conoscere gli indirizzi ai quali inviare le richieste di risarcimento danni clicca qui) e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Ipotesi B - sinistri causati da veicoli non assicurati.

La richiesta di risarcimento danni va inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio per conoscere gli indirizzi ai quali inviare le richieste di risarcimento danni clicca qui) e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Ipotesi C - sinistri causati da veicoli assicurati con Imprese poste successivamente in l.c.a.

In questa ipotesi si distinguono tre procedure:

  • Liquidazione dei danni a cura dell'Impresa Designata (art. 286 del Codice delle Assicurazioni Private):
    sinistri causati da veicoli o natanti assicurati con imprese che al momento del sinistro si trovino in stato di liquidazione coatta amministrativa o vi vengano poste successivamente, i cui Commissari Liquidatori non siano stati autorizzati, anche per conto del Fondo di Garanzia per le vittime della Strada, ai sensi dell'art. 293 del D.lgs. n. 209 del 07.09.2005, alla liquidazione dei danni causati dalla circolazione dei veicoli e dei natanti, ovvero non si sia proceduto al trasferimento del portafoglio delle imprese in l.c.a. ad Imprese Cessionarie: la richiesta di risarcimento deve essere inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.
  • Liquidazione dei danni a cura del Commissario Liquidatore dell'Impresa in liquidazione coatta (art. 293 del Codice delle Assicurazioni Private):
    sinistri causati da veicoli o natanti assicurati con imprese che al momento del sinistro sitrovino in stato di liquidazione coatta amministrativa o vi vengano poste successivamente, i cui Commissari Liquidatori siano stati autorizzati, anche per conto del Fondo di Garanzia per le vittime della Strada, ai sensi dell'art. 293 del D.lgs. n. 209 del 07.09.2005, alla liquidazione dei danni causati dalla circolazione dei veicoli e dei natanti: la richiesta di risarcimento deve essere inoltrata direttamente nei confronti del Commissario Liquidatore.
  • Liquidazione dei danni a cura dell'Impresa Cessionaria (Legge n. 738 del 24.11.1978):
    sinistri causati da assicurati con polizze di Imprese il cui portafoglio r.c. auto è stato trasferito ad altra Compagnia: la richiesta di risarcimento deve essere inoltrata direttamente alle Imprese Cessionarie, nei confronti delle quali va anche esercitata l'eventuale azione giudiziaria.

Ipotesi D - sinistri causati da veicoli posti in circolazione contro la volontà del proprietario.

La richiesta di risarcimento danni va inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Ipotesi D - bis) - sinistri causati da veicoli spediti nel territorio della Repubblica Italiana da un altro Stato dello Spazio Economico Europeo (Paesi della UE + Islanda, Norvegia e Lichtenstein) avvenuti nel periodo intercorrente dalla data di accettazione della consegna del veicolo e lo scadere del termine di 30 giorni.

La richiesta di risarcimento danni va inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Ipotesi D – ter) sinistri causati da veicoli esteri con targa non corrispondente o non più corrispondente allo stesso veicolo.

La richiesta di risarcimento danni va inoltrata direttamente all'Impresa Designata competente per territorio  e alla Consap Spa nella qualità di gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

 

 

 

 

 

 

 

 


a chi e dove mandare inviare  modulo fac simile procedura richiesta di risarcimento danni al fondo di garanzia vittime della strada

dopo quanto tempo risarcisce il fondo vittime della strada ?

 

Sfratto per Morosità
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Avvocato Penalista
Preventivi Gratuiti

CLICCA QUI

Le nostre competenze

Fondo Vittime della Strada
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Separazione Coppia di Fatto
e
Affido Minori
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI



Studio Assistenza Legale - p.i. 0605576121 :: Area riservata :: Sito realizzato da Flaweb | Privacy Policy