FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Coronavirus: come sospendere le rate del mutuo

Coronavirus: come sospendere le rate del mutuo

Hai subito una riduzione dell’orario di lavoro o, addirittura, la tua azienda ha sospeso l’attività lavorativa a causa dell’emergenza da Covid 19 ( Coronavirus ) e non riesci più a pagare le rate del mutuo? Sappi allora che il governo italiano, negli ultimi giorni, ti è venuto incontro dettando delle misure urgenti volte a limitare le difficoltà economiche sorte a seguito del diffondersi del coronavirus. Tra queste c’è quella di chiedere il congelamento del mutuo. Vediamo quindi insieme come sospendere le rate del mutuo e chi può beneficiarne

Incominciamo col dire che il decreto prevede la possibilità di chiedere la sospensione del mutuo per un periodo massimo di 18 mesi comportando, quindi, un allungamento del piano di ammortamento.

Infatti, tale misura governativa ha stabilito che sia il Fondo di Solidarietà per i mutui a farsi carico della quota di interessi del mutuo derivante da Euribor e IRS, a seconda che il mutuo stipulato sia a tasso fisso o variabile.

Ciò significa che una volta trascorsi i 18 mesi di sospensione il cliente sarà tenuto a versare la quota capitale e la parte degli interessi derivante dallo spread.

La sospensione può essere richiesta al massimo due volte e per un totale di diciotto mesi. Ovviamente, il mutuo sarà prorogato per un periodo pari a quello della sospensione

Altra notizia molto importante è quella secondo cui la sospensione delle rate del mutuo è valida per tutti i residenti in Italia e non solo quindi per quelli residenti nei comuni delle zone rosse.

Quali sono i requisiti per ottenere il congelamento delle rate del finanziamento?

Bene, di seguito troverai un elenco di tutti i requisiti necessari per fare domanda di sospensione del mutuo:

  • il mutuo deve essere sulla prima casa;
  • il mutuo deve essere stato stipulato da più di un anno rispetto alla data di richiesta della sospensione;
  • il capitale residuo del mutuo non può essere superiore a 250mila euro;
  • bisogna aver subito la sospensione dal lavoro o la riduzione dell’orario lavorativo per almeno 30 giorni;
  • la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro devono essere avvenute nei tre anni precedenti alla richiesta;
  • in caso di ritardo nel pagamento delle rate, questo deve essere inferiore ai 90 giorni consecutivi.

Con il Decreto cura Italia  ART. 54, l ’ammissione ai benefici del Fondo è esteso ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti che autocertifichino ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000 di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, un calo del proprio fatturato, superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza coronavirus.

Tra l’altro per l’accesso al Fondo non è richiesta la presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Covid 19 ( coronavirus ), come richiedere la sospensione del mutuo?

E’ possibile fare domanda di sospensione del mutuo compilando il modulo online sul sito della Consap e successivamente contattare il proprio istituto bancario per consegnare i documenti che certificano il soddisfacimento dei requisiti previsti e di cui abbiamo discusso sopra.

Coronavirus: è prevista anche la sospensione delle bollette di acqua, luce, gas e canone Rai?

Assolutamente sì!

Il decreto legge approvato dal governo il 2 marzo 2020 prevede infatti la sospensione delle bollette di acqua, luce, gas nonché dell’abbonamento Rai per 2 mesi ovvero fino al 30 aprile 2020.

Tuttavia, tale manovra, a differenza di quella relativa ai mutui, riguarda solo i seguenti comuni: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini) e .

In ogni caso il governo sta valutando in queste ore se allargare la zona rossa ad altre aree.

********

Vuoi conoscere tutti i  servizi legali offerti dallo studio legale SAL ?

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail