FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Come ridurre i debiti con le finanziarie

Come ridurre i debiti con le finanziarie

Sono tante le grida di dolore di coloro che si sono indebitati fino al collo e che si chiedono cosa fare.  Si tratta di persone spesse volte ai imiti della disperazione, che nel tempo, per vari motivi, hanno accumulato troppi debiti. Vediamo insieme come affrontare questa situazione nel miglior modo possibile con specifico riguardo a come ridurre i debiti con le finanziarie e/o con Equitalia.

Se anche tu sei pieno di debiti e non riesci più a pagare ad esempio le rate del mutuo, di una finanziaria etc, prenditi 2 minuti e leggi quanto sto per dirti.

Partiamo!

Incominciamo col dire che la situazione economica in Italia, già di per sé negli ultimi anni non ottimale, è ulteriormente peggiorata negli ultimi mesi a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Questo perché molti lavoratori sono stati licenziati o sono stati messi in cassa integrazione.

Il Governo, per sostenere le famiglie in questo momento particolare, sta cercando di attuare delle manovre volte a dare un aiuto alle persone in difficoltà.

Tuttavia, al di là dell’eventuale efficacia di tali provvedimenti nel breve periodo, è molto probabile che nel medio lungo periodo le famiglie lamenteranno comunque grossi problemi finanziari, forse anche maggiori rispetto a prima.

Ma in questo momento drammatico, c’è comunque una notizia positiva!

Infatti, ancora in pochi sono a conoscenza dell’esistenza di una legge, la n. 3 del 2012 detta anche legge salva debiti, che permette di ridurre i debiti anche del 60/70 %.

Troppi debiti cosa fare?

Come ti ho anticipato, se sei molto indebitato e vuoi cercare di rimediare ed aiutare la tua famiglia ad uscire da una condizione economica deficitaria, puoi scegliere di beneficiare di una procedura particolare prevista dal governo ( decreto salva famiglia ).

Tale procedura ti consentirà di ripianare tutti i tuoi debiti.

Praticamente avrai la possibilità di ridurre i debiti e pagare solo quelli che sei in grado di versare, tenuto con conto delle tue attuali disponibilità economiche.

Questa speciale procedura si chiama Piano del Consumatore che ti consentirà appunto di rinegoziare i tuoi debiti.

Il tuo peso mensile può avere una riduzione anche del 70%. Quindi se ad esempio i tuoi attuali impegni finanziari mensili ammontano ad € 1.000,00, con il piano del consumatore il debito può essere ridotto ad € 300,00 al mese consentendoti di riprendere in mano la tua vita.

Piano del consumatore. A chi rivolgersi e costi?

Per poter accedere a questa procedura, il debitore dovrò rivolgersi ad un professionista, possibilmente un avvocato, il quale provvederà a predisporre un piano di rientro per tutti i debiti che sono stati contratti.

Successivamente, il professionista depositerà il piano del consumatore presso uno speciale organismo denominato O.C.C. Organismo di Composizione della Crisi, il quale ne attesterà la fattibilità, preparando una relazione particolareggiata

Dopo di che, il professionista, una volta raccolta tale relazione ne curerà il deposito in Tribunale, il quale all’esito emetterà il provvedimento di omologa con il quale accoglierà la domanda.

L’intera procedura ovviamente non è gratuita. Bisogna quindi versare l’onorario al professionista che segue l’iter nonché, secondo determinate tabelle ministeriali, all’O.C.C. che dovrà attestare il piano.

******

Vuoi conoscere tutti i  servizi legali offerti dallo studio legale SAL ?

 

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail