FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Separazione in casa. Quali sono i rischi?

Separazione in casa. Quali sono i rischi?

La separazione in casa è la situazione in cui vengono a trovarsi marito e moglie che, attraversando una crisi coniugale, decidono comunque di continuare a vivere sotto lo stesso tetto svolgendo tuttavia due vite separate, dormendo magari in stanze diverse, mangiando separatamente spesse volte ignorandosi completamente.

La separazione in casa può aversi sia nel caso in cui i coniugi sono semplicemente separati di fatto, sia quando pur separati legalmente hanno comunque deciso di coabitare nella stessa casa, spesse volte per non pregiudicare i propri figli e/o per motivi logistici o di ordine economico.

Occorre tuttavia precisare che c’è una enorme differenza tra separazione di fatto e separazione legale.

Nel primo caso infatti i coniugi si limitano solo ad interrompere la vita coniugale senza un provvedimento del magistrato.

Mentre nel secondo caso i coniugi hanno deciso di separarsi legalmente ottenendo un provvedimento giudiziale che li ha autorizzati a vivere separatamente.

In ogni caso vivere da separati in casa costituisce indubbiamente una condizione difficile da sostenere per un periodo di tempo prolungato, tanto è vero che la stragrande maggioranza dei coniugi che ha vissuto una situazione del genere, prima o poi decide di separarsi legalmente vivendo poi in case diverse.

Ciò potrebbe avvenire proprio perché, come si è detto in precedenza, la separazione di fatto non ha alcun effetto giuridicamente rilevante

Infatti con la semplice separazione di fatto:

  •  restano completamente vivi tutti i rapporti personali e patrimoniali tra i coniugi; ciò significa che i coniugi continuano ad essere vincolati a tutti i diritti e obblighi derivanti dal matrimonio (fedeltà, coabitazione, collaborazione e contribuzione ai bisogni della famiglia), e in special modo a quelli di assistenza morale e materiale del coniuge e (inderogabilmente) dei figli.
  • non è possibile divorziare proprio perché non esiste alcun provvedimento giudiziale;
  • l’eventuale regime patrimoniale di comunione dei beni non muta in separazione dei beni con la conseguenza che tutti gli acquisti effettuati da uno dei due coniugi continuano a ricadere in comproprietà con l’altro al 50%.
  • eventuali accordi presi dai coniugi sul mantenimento per i figli e/o per i coniuge economicamente più debole, sull’assegnazione della casa, sulla suddivisione delle spese etc. non hanno alcun valore giuridico in quanto tale eventuale regolamentazione non può sostituirsi alla legge.
  • potrebbero sorgere problemi burocratici specialmente sotto il profilo economico, visto che i redditi di un coniuge si sommano inevitabilmente a quelli del consorte che vive nella stessa casa col rischio che magari una richiesta ad un ente possa essere respinta proprio perché vengono superati i limiti reddituali previsti per ottenere un determinato beneficio.

Chiaramente lo stato di separazione di fatto esiste anche nel caso in cui i coniugi hanno deciso non avviare la pratica di separazione legale ma di vivere in due case diverse.

In tal caso consigliamo ai coniugi di stipulare comunque una scrittura privata specialmente quando si è in presenza di figli minorenni che possa prevedere quanto meno:

  • il consenso di entrambi i coniugi all’allontanamento dall’abitazione familiare di uno dei due per evitare contestazioni da parte di chi è rimasto nella casa nell’eventuale e successivo procedimento legale di separazione;
  • chi rimane quindi nell’abitazione coniugale. Questo punto è molto importante proprio perché il coniuge che intende ottenere nel giudizio di separazione l’assegnazione della casa potrebbe perdere l’assegnazione qualora in fase di separazione di fatto decidesse di collocare i figli in una casa differente;
  • un calendario di visite per i figli minorenni;
  • l’assegno di mantenimento per la prole e/o per il coniuge economicamente più debole.

Si evidenzia che il nostro studio offre assistenza legale in tutta Italia nella fase sia di separazione che di divorzio.

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail