FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Modello Cai di constatazione amichevole

Modello Cai di constatazione amichevole

Il modello Cai è semplicemente il modulo di constatazione amichevole di incidente, meglio conosciuto come modello Cid o Blu.

Perché deve essere compilato il modello cai

Quando avviene un incidente stradale, i conducenti dei veicoli implicati hanno l’obbligo di denunciare il sinistro alle rispettive compagnie di assicurazione.

Il modello Cai è proprio lo strumento da utilizzare per notiziare l’assicurazione dell’incidente avvenuto e consente di descrivere la dinamica del sinistro necessaria per gestire in maniera ottimale la pratica risarcitoria.

Si ricordi che il sinistro, tramite il modello Cai appunto, deve essere denunciato entro tre giorni decorrenti dall’incidente o dal giorno in cui il cliente assicurato ne è venuto a conoscenza.

Come si compila il modulo Cid

Il Modello Cai presenta varie sezioni.

Le sezioni da 1 a 5 riguardano la data, il luogo del sinistro, la presenza di feriti, i danni materiali ed i testimoni.

Nella sezione 6 alla 11 invece devono essere compilate le informazioni relative ai veicoli, gli assicurati, le assicurazioni ed i danni occorsi al veicolo.

Diversamente nelle sezioni 12 e 13 bisogna descrivere la dinamica dell’incidente selezionando con una x la situazione che meglio lo spiega. Esiste poi uno spazio riservato alla rappresentazione grafica ove è possibile descrivere l’accaduto.

La sezione 14 è riservata alle varie osservazioni delle parti coinvolte nel sinistro mentre in corrispondenza della sezione numero 15 c’è lo spazio per la firma.

Occorre precisare che la firma non è obbligatoria per entrambe le parti, tuttavia qualora il modello Cai fosse firmato solo da una delle parti chiaramente non si potrà più discutere di constatazione amichevole in mancanza di un accordo tra le parti.

Il valore probatorio del modello Cai

Il modulo di constatazione amichevole ha valore confessorio e di piena prova tra le parti.

Tuttavia non è vincolante per le società assicurative le quali quindi possono anche negare il risarcimento.

Ciò avviene quando l’assicurazione, dopo aver fatto i dovuti accertamenti del caso, ritiene che quanto indicato nel modello Cai non corrisponde alla realtà.

E’ bene precisare che il modulo non è nemmeno vincolante per il Giudice.

Secondo la Giurisprudenza infatti è sempre rimessa alla prudente valutazione dal giudice l’eventuale confessione che il responsabile del danno, proprietario del veicolo assicurato, ha reso nel modulo di constatazione amichevole del sinistro.

In definitiva l’ex Cid ( oggi Cai ) ha sì un valore probatorio ma esclusivamente presuntivo ( presunzione relativa ) che quindi può essere superato con prova contraria.

Diversamente il modello Cai ha invece valore di piena prova per le dichiarazioni confessorie ivi rese dal conducente purchè non proprietario.

Di seguito è possibile scaricare il modulo Cid in pdf stampabile.

Modulo constatazione amichevole

 

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail