FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Fondo vittime della strada veicolo non assicurato

Fondo vittime della strada veicolo non assicurato

Fondo vittime della strada veicolo non assicurato: Cari avvocati, volevo sottoporvi un quesito. Circa 2 settimane fa sono stato vittima di un incidente stradale avvenuto a causa di una macchina che, non rispettando la precedenza, mi ha urtato tagliandomi la strada, provocando danni alla mia autovettura. Pur essendo fuggito il conducente, sono fortunatamente riuscito ad appuntarmi il suo numero di targa. Pertanto il giorno successivo ha inoltrato denuncia di sinistro alla mia compagnia di assicurazione. Il problema, per il quale mi farebbe piacere avere il vostro parere, è che ultimamente mi ha chiamato la mia compagnia assicurativa dicendo che non possono formularmi una proposta di risarcimento in quanto l’autovettura che mi ha danneggiato non risultava assicurata al momento del sinistro. Cosa posso fare a questo punto?

Caro lettore, il caso dal lei sottoposto ci consente di chiarire una situazione che, purtroppo, negli ultimi anni attanaglia sempre più gli automobilisti, ovvero subire danni da un veicolo non coperto da assicurazione.

Per comprendere il motivo per il quale la sua assicurazione ha deciso di negare il risarcimento, bisogna ricordare che la procedura risarcitoria da Lei azionata, è esperibile solo in caso di scontro tra due veicoli a motore regolarmente assicurati.

Nel Suo caso mi sembra di capire che l’autovettura che ha provocato l’incidente non era assicurata al momento del sinistro.

Pertanto il comportamento della Sua assicurazione non è stato sbagliato.

Fondo vittime della strada veicolo non assicurato

La notizia positiva è che Lei può, tuttavia, ottenere il giusto risarcimento chiedendo il ristoro dei danni al fondo di garanzia per le vittime della strada.fondo vittime della strada veicolo non assicurato

Tale fondo infatti interviene a sostegno delle persone rimaste vittime della strada, anche nel caso di sinistro con auto non assicurata.

Trattasi tuttavia di una procedura alquanto farraginosa. Non è quindi consigliabile agire personalmente, in quanto i rischi di errore sono molteplici.

Pertanto, se posso permettermi, Le consiglio di rivolgersi quanto prima ad un avvocato che possa seguirLa passo dopo passo nell’azione risarcitoria.

Del resto, le comunico che tale speciale fondo difficilmente risarcisce senza una causa per la quale, evidentemente, risulta necessario conferire mandato ad un legale.

Altro rischio derivante dal “fai da te” è quello di accettare, in caso di risarcimento stragiudiziale, un’offerta risarcitoria misera o comunque inadeguata rispetto ai danni subiti, circostanza che non potrebbe mai avvenire qualora si facesse seguire sin da subito da un legale.

A tal ultimo riguardo, Le faccio presente che il mio studio legale offre assistenza legale gratuita in tutta Italia a tutti coloro che sono rimasti vittima di un incidente stradale a causa di un veicolo non assicurato.

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail