Tel: 081- 579 28 32
Cell.: 339 850 14 36

Risarcimento Danni ai Detenuti

Lo studio legale SAL offre consulenza legale GRATUITA ai propri clienti volta ad ottenere il risarcimento del danno per il sovraffollamento nelle carceri.

Tale possibilità è stata prevista dal decreto legge 92/2014 al quale si rimanda.

E’ doveroso rappresentare sin da ora che essendo la materia abbastanza complessa è opportuno contattare quanto prima lo studio legale per fissare un appuntamento volto ad individuare la sussistenza di tutti i presupposti previsti dalla legge per poter richiedere il risarcimento.

E’ importante altresì precisare che l’azione di risarcimento danni, solo per coloro che non si trovano più in stato di detenzione o di custodia cautelare in carcere, deve essere proposta, a pena di decadenza, entro 6 mesi dalla cessazione dello stato di detenzione o della custodia cautelare in carcere.

L’importo risarcito è pari ad euro 8,00 per ciascun giorno di detenzione trascorsa in condizioni non conformi ai criteri di cui alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

Il diritto al risarcimento del danno si prescrive in 5 anni, che decorrono dal verificarsi del fatto illecito. Il termine di prescrizione inizia a decorrere dal momento in cui si verifica il fatto illecito.

Ricapitolando, tutti i cittadini che abbiano espiato per intero la pena potranno presentare con l'aiuto di un avvocato, entro sei mesi dal termine della reclusione, un ricorso presso il Tribunale civile del distretto del luogo in cui risiedono, per domandare un risarcimento monetario. Il danno da liquidare è pari ad € 8,00 per ogni giorno di detenzione.

COSA BISOGNA FARE PER RICHIEDERE IL RISARCIMENTO ?

Lo studio Legale SAL provvede inizialmente a valutare insieme al cliente il caso sulla base della documentazione.

Qualora lo studio si rendesse conto della sussistenza di tutti i presupposti necessari e sufficienti per richiedere il risarcimento del danno, procederà con la redazione di un ricorso avendo cura di precisare tutti gli elementi dai quali si possa ricavare l'esistenza del pregiudizio, indicando i periodi di detenzione cui si riferisce il danno.

Nel ricorso occorre precisare gli elementi dai quali si possa ricavare l’esistenza del pregiudizio, indicando i periodi di detenzione a cui si riferisce il danno. - See more at: http://www.laleggepertutti.it/55598_carceri-affollate-cosi-si-chiede-il-risarcimento-dei-danni#sthash.JOFB7QKe.dpuf

La consulenza offerta dallo studio legale SAL è GRATUITA. napoli per risarcimento danni ai detenuti internati sovraffollamento carecere di poggioreale R

Sfratto per Morosità
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Fondo Vittime della Strada
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI

Avvocato Penalista
Preventivi Gratuiti

CLICCA QUI

Separazione Coppia di Fatto
e
Affido Minori Assistenza Legale in Tutta Italia                   CLICCA QUI

Malasanità
Assistenza Legale in Tutta Italia

CLICCA QUI


Studio Assistenza Legale - p.i. 0605576121