FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Divorzio giudiziale tempi e costi

Divorzio giudiziale tempi e costi

Di seguito sono spiegati i tempi ed i costi della procedura di divorzio giudiziale ed il funzionamento del servizio offerto dallo studio.

Divorzio giudiziale costi

Il costo per una pratica di divorzio giudiziale parte da € 1.000, salvo casi particolari.

Tale onorario è comunque dilazionato in due distinte quote. L’acconto è versato nei due giorni successivi all’incontro da tenersi presso lo filiale dello studio territorialmente competente; mentre la restante somma in occasione della prima udienza di divorzio che generalmente si tiene a distanza di circa 3-4 mesi dal depsito del ricorso in Tribunale.

Occorre precisare che in prima udienza i coniugi possono anche raggiungere un accordo.

In tal caso, l’onorario non subirà modifiche.

Se invece i consorti non riuscissero a concordare le condizioni di divorzio, la procedura di divorzio proseguirà con inevitabile aumento dei costi, sempre dilazionati e  comunque debitamente preventivati al cliente in occasione del primo incontro in studio.

E’ tuttavia possibile ottenere assistenza legale gratuita per tutto il corso della causa di divorzio  se il proprio reddito non è superiore ad € 11.528,42..

Infatti lo studio SAL consente al marito o alla moglie senza reddito di poter beneficiare del servizio di  gratuito patricinio.

Divorzio giudiziale tempi

A differenza della procedura di divorzio consensuale, i cui tempi di attesa sono molto brevi, la durata della pratica di divorzio giudiziale è di gran lunga maggiore.

Generalmente i tempi si aggirano intorno ai 2-3 anni che tuttavia possono ridursi molto in caso di accordo nelle more del procedimento.

Funzionamento del servizio di divorzio giudiziale

1) Compila il modulo che trovi nella pagina di descrizione del servizio .

Nota bene: Se moglie e marito hanno già raggiunto un accordo di divorzio, è consigliabile optare per il servizio di divorzio consensuale che ha una durata molto più breve. Premi QUI per saperne di più

2) Entro 24 ore lo studio provvederà a contattarti per un primo contatto conoscitivo e per fornirti tutte le informazioni utili relative al servizio scelto.

3) Successivamente, in presenza di tutti i requisti legittimanti la domanda di divorzio, i passi successivi sono i seguenti:

– incontro presso presso la filiale S.A.L. ubicata nella città di residenza dei coniugi.

– sottoscrizione della domanda introduttiva di divorzio giudiziale.

– deposito dell’istanza di divorzio presso il Tribunale italiano competente.

– prima udienza di divorzio che generalmente si tiene a distanza di circa 3-4 mesi dal deposito del ricorso.

Quali sono i documenti da allegare alla domanda di divorzio giudiziale ?
  • Atto integrale di matrimonio da richiedere esclusivamente nel Comune ove il matrimonio è stato effettivamente celebrato; da richiedere esente da bollo perché per uso divorzio.
  • Certificato contestuale di Stato di famiglia e di residenza di entrambi i coniugi, da richiedere presso il Comune di rispettiva residenza; da richiedere esente da bollo perché per uso divorzio.
  • Copia conforme all’originale del verbale di separazione e del decreto di omologa in caso di separazione consensuale;
  • Fotocopia della dichiarazione dei redditi degli ultimi 3 anni o in mancanza CUD degli ultimi.

 

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail