FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Separazione consensuale con negoziazione assistita

Separazione consensuale con negoziazione assistita

Cos’è la separazione consensuale con negoziazione assistita?

L’art. 6 del II capo del decreto giustizia prevede la possibilità dei coniugi che hanno deciso di separarsi o divorziare pacificamente di optare per la procedura molto più semplice e veloce denominata convenzione di negoziazione assistita.

E’ importante precisare, per non creare equivoci, che la separazione consensuale con negoziazione assistita è applicabile sia in assenza che in presenza di figli minori o di figli maggiorenni, incapaci, portatori di handicap grave ovvero economicamente non autosufficienti.

La procedura è molto semplice ed è molto più veloce rispetto a quella ordinaria !

Sostanzialmente i coniugi dovranno unicamente firmare l’accordo di separazione o divorzio innanzi ai legali, i quali nei giorni immediatamente successivi provvederanno a depositare l’atto in uno agli allegati presso la Procura della Repubblica per gli affari civili territorialmente competente. Trascorsi alcuni giorni dal deposito il Procuratore della Repubblica comunica il provvedimento di nulla-osta/autorizzazione agli avvocati che, a loro volta, lo trasmetteranno al Comune di celebrazione del matrimonio.

Chiaramente l’accordo autorizzato dal Procuratore ha i medesimi effetti dell’omologa della separazione ( in caso di separazione ) o della sentenza di divorzio ( in caso di divorzio ).

Qual è la differenza tra procedura ordinaria e procedura di separazione consensuale con negoziazione assistita?

La differenza tra le due procedure è enorme. Basti pensare che i coniugi che optano per la procedura di negoziazione assistita, non dovendo comparire in udienza, avranno la possibilità di separarsi o divorziare nel giro di pochi giorni. A ciò aggiungasi che la nuova procedura consente alle coppie di evitare lunghe attese e specialmente lo stress di dover comparire innanzi al Giudice proprio perché, come precisato in precedenza, nel caso di negoziazione assistita i coniugi non devono presenziare in udienza svolgendo l’intera pratica innanzi agli avvocati!

In definitiva i benefici della negoziazione assistita possono riassumersi nel modo seguente:

  1. E’ necessario “un solo incontro” presso lo studio legale. Una volta firmato l’accordo gli avvocati si occuperanno personalmente di porre in essere tutte le attività necessarie per ottenere il provvedimento di separazione o divorzio.
  2. Riduzione enorme dei tempi di attesa. Infatti l’intera procedura si conclude generalmente nel giro di 15 giorni.
  3. La procedura di negoziazione assistita può essere applicata sia in presenza che in assenza di figli minori, di figli maggiorenni anche non economicamente autosufficienti, di figli incapaci o portatori di grave handicap, senza limitazioni.
CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail