FACEBOOK TWITTER 081- 579 28 32 339 850 14 36

Studio legale per risarcimento danni sinistro stradale

Studio legale per risarcimento danni sinistro stradale

Studio legale per risarcimento danni sinistro stradale

Risarcimento danni sinistro stradale, cos’è e come denunciare? – tra procedure e calcoli da fare. Tutto ciò che c’è da sapere.

Studio assistenza legale su risarcimento danni sinistri stradali.

Risarcimento danni sinistro stradale: cos’è e come denunciare?

Quando subiamo un sinistro stradale, oltre l’immensa rabbia iniziale, giunge il momento più importate: calcolare i danni! Prima di arrivare però al risarcimento danni sinistro stradale, vediamo cos’è.

Un sinistro risarcimento danni sinistro stradale non è altro che l’importo che la Compagnia di assicurazioni corrisponde al danneggiato causa incidente stradale definito, per l’appunto, sinistro. Questo evento causa un danno per la copertura per cui è stata stipulata la polizza assicurativa RCA.

Dopo appurato cosa esso sia, vediamo come ottenerla. Per ottenere il risarcimento danni sinistro stradale, esistono due procedure:

  1. Procedura ordinaria: in questo caso il danneggiato dovrà presentare una denuncia o una richiesta danni subita alla Compagnia della controparte;
  2. Procedura risarcimento diretto: in questo caso si dovrà presentare denuncia o richiesta di risarcimento danni alla propria Compagnia

Dopo accertato il sinistro stradale risarcimento con la dinamica dell’incidente e tutte le conseguenze, quindi se parliamo di un comportamento doloso o colposo da una delle parti, l’assicurazione dovrà liquidare al proprio assicurato un determinato importo a copertura dei danni causati.

Attenzione però il solo aver subito un incidente non implica un risarcimento danni stradali, questo perché non tutti i sinistri fanno nascere risarcimenti, ma questi vengono analizzati in base a delle procedure di controllo effettuati da periti esperti. Solo da lì sarà valutato se vi possa essere un risarcimento danni da incidente stradale.

Appurato cosa sia un sinistro e cosa ne consegue, vediamo come denunciarlo. Senza una denuncia non è possibile ottenere nessun risarcimento sinistro stradale, quindi è di fondamentale importanza questa fase. Tutto nasce con:

  • Denunciare l’accaduto entro 3 giorni dall’evento;
  • occorre il modulo CAI, noto come constatazione amichevole.
  • In caso di mancanza di quest’ultimo, bisogna comunque raccogliere i dati fondamentali dove e le informazioni necessarie per la denuncia, cioè:
    • dati dei soggetti coinvolti e dei veicoli;
    • data, ora e luogo dell’incidente;
    • dati di eventuali testimoni;
    • descrizione dinamica incidente;
    • descrizione danni a veicoli e danni fisici alle persone. In quest’ultimo caso, In presenza di lesioni sono richiesti anche ulteriori dati, l’entità delle lesioni subite; attestazioni mediche e altre dichiarazioni.

Risarcimento danni sinistro stradale: calcoli e tempistiche

Dopo l’accaduto vi sarà una stima dei danni subiti e per valutare e quantificare i danni, la compagnia assicurativa si avvarrà di una perizia che dovrà essere effettuata da periti, cioè un soggetto terzo qualificato che valuterà il sinistro stradale risarcimento danni. Inoltre, c’è da precisare che, nel caso in cui per la denuncia sia stato indicato l’intervento delle Forze dell’Ordine, oltre alla perizia bisogna attendere che il verbale stilato dalle Autorità.

Dopo questo controllo effettuato dal perito, l’assicurazione farà un’offerta di risarcimento che l’assicurato potrà accettare o rifiutare.

Per quanto riguarda le tempistiche della pubblicazione del verbale:

  • per gli incidenti dove non vi sono danni alle persone, si attendere circa 90 giorni;
  • per quelli con feriti, anche 120 giorni.

Per andare in giudizio, invece, occorre attendere un tempo tecnico. L’assicurazione è tenuta a formulare l’offerta entro 60 giorni dalla data della richiesta per i danni al veicolo e 90 giorni per i danni alla persona. Il termine di 60 giorni si riduce a 30 se i conducenti del sinistro sottoscrivono congiuntamente il modulo di constatazione amichevole.

Per quanto riguarda il calcolo risarcimento danni stradale, bisogna valutare la tipologia di danno provocata dall’incidente, quindi se vi è il solo danno ai veicoli e che densità, o anche a persone. Per quanto riguarda il quest’ultimo, sono coperti sia i danni di tipo patrimoniale che quelli biologici, cioè non patrimoniali.

Il calcolo del risarcimento danni sinistro stradale fisici subiti varia da gravità a gravità. Maggiore è la percentuale di invalidità, maggiore sarà l’importo, vediamo:

% invalidità                                 Importo risarcimento giornaliero

Invalidità parziale del 25%           11,77 €

Invalidità parziale al 50%              25,54 €

Invalidità parziale al 75%              35,30€

Invalidità assoluta al 100%           47,07 €

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail